Ramazan…

Standard

fft99_mf3431782

Oggi è l’inizio del Ramadan. Ramadan (Ramazan) è il mese sacro dell’Islam. In questo periodo il libro sacro Kuran è stato inviato a Maometto. E in Kuran, coloro che non sono malati o in viaggio sono ordinate per onorare e veloce durante questi 30 giorni. “Perché ho bisogno di conoscere questi dettagli sul Ramadan?” Potrebbe essere la tua domanda, a questo punto. Perché colpisce e cambia la vita quotidiana nei paesi musulmani come in Turchia. Se avete intenzione di visitare Istanbul durante il Ramadan leggete questo.

Ramazan

Ramadan è il nono mese del calendario lunare, che dura 29-30 giorni. A causa del calendario lunare, l’inizio di Ramazan si sposta all’indietro di circa undici giorni all’anno. La gente, e certamente non musulmani, associano questo mese sacro puramente al digiuno. Ma Ramadan è più di questo. Esso è destinato a portare i musulmani più vicini a Dio e di insegnare loro la pazienza, la spiritualità e umiltà. Da qui il digiuno, per reindirizzare il cuore lontano da attività mondane, purificare l’anima in profondità e liberarla dal male. Si insegna anche ai musulmani di praticare l’auto-disciplina, l’autocontrollo, il sacrificio e l’empatia per coloro che sono meno fortunati e incoraggiare azioni di generosità e di carità.

Digiuno

Il digiuno è il dovere religioso di tutti i musulmani e non significa lasciar passare nulla o addirittura toccare le labbra. A partire dal crepuscolo prima di sorgere del sole (la prima chiamata alla preghiera) fino al crepuscolo dopo il tramonto, non è consentito alcun cibo, bevande, fumo di tabacco, gomma da masticare o qualsiasi altra cosa che coinvolge la bocca. Durante questo periodo della giornata la gente dovrebbe anche astenersi dai rapporti sessuali.

Alcune persone sono esenti dal digiuno: i bambini fino all’età della pubertà, le donne incinte, le donne durante il periodo del loro ciclo mestruale, donne che allattano i loro neonati, i viaggiatori, gli anziani e le persone che sono cronicamente, mentalmente o fisicamente malate.

Iftar
Appena sfornate le pide del Ramazan.
Dopo il tramonto, con la quarta chiamata alla preghiera, l’imam darà il via libera per rompere il digiuno (Iftar). Si può anche notare luci verdi apparire sui minareti. Vedrete persone in paziente attesa per il segno per iniziare questo pasto cerimoniale. Questo pasto leggero, composto dalle pide apene sfornate, verdure in salamoia, olive e altri cibi  facilmente preparati è spesso goduto in gruppo con i familiari e / o amici. Cene più elaborati si svolgono di norma in tarda serata o di notte, ma per alcune persone iniziano con questa cena.

Come il  Ramadan può influenzare il vostro soggiorno a Istanbul?

Durante le ore di luce, è educato ad astenersi dal mangiare, bere (e anche il fumo) per le strade o sulle terrazze pubbliche. Invece, potete tranquillamente farlo all’interno di stabilimenti, come ristoranti e caffetterie. I ristoranti sono meno affollati a pranzo, ma il personale (a digiuno) capisce che sei un non-musulmano e sarà felice di servirvi. Inoltre, alcuni stabilimenti che servono normalmente le bevande alcoliche possono astenersi dal farlo durante il Ramadan. Le aree di nuoto saranno meno affollate da persone a digiuno che non sono autorizzati a fare il bagno.

Dopo il tramonto, ritmo lento di Istanbul torna in piena attività con una atmosfera di festa. Luci colorate festive si accendono, e le moschee sono illuminate.I ristoranti saranno pieni con la gente del posto per rompere il digiuno. La maggior parte dei ristoranti offrono menu speciali e banchetti per il Ramazan. I turisti e i non musulmani sono invitati a partecipare ai festeggiamenti.

Le moschee possono diventare affollate di nuovo dopo l’ultima preghiera a causa di Teravih Namazi, una non-obbligatoria preghiera ancora eseguita molto frequentemente durante il Ramadan. Essa può essere eseguita da sola a casa o con la comunità.

L’unico fastidio che si può affrontare come  turista sono i suonatori di tamburi che vanno per le strade nel bel mezzo della notte, sbattendo i loro grandi tamburi. Essi vogliono svegliare quelli che dorono in modo che possano preparare il Sahur, il grande pasto del mattino prima che il digiuno cominci di nuovo all’alba. Tappi per le orecchie e / o finestre chiuse sono l’unica via di fuga da questo.

Ramazan è seguita dalla Festa Zucchero (Şeker Bayramı).

2013-Ramazan-Ayı-Ne-zaman

 

 

fonte:witt

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...